ITAMA è stato avviato ufficialmente a Malta il 30 gennaio 2019. L'evento ha riunito tutti i partner per presentare il progetto ai partecipanti provenienti da ambiti diversi. L’avvio ha avuto principalmente lo scopo di informare gli stakeholders delle scuole locali sulla necessità di questo progetto di screening, sui benefici per i bambini che partecipano al programma e sul modo in cui i test saranno condotti.

L'evento si è tenuto presso il Campus dell'Università alla Valletta ed è stato aperto dal Dott. Denis Vella Baldacchino, Direttore Sanitario per conto del Ministero della Salute. Il Dott. Vella Baldacchino ha parlato della crescente incidenza delle condizioni celiache a Malta e dell'importanza di tali programmi di screening dal punto di vista del Ministero della Salute. L'on. Dr Aaron Farrugia, Segretario Parlamentare per i fondi dell'UE e il dialogo sociale ha preso la parola, sottolineando i vari progetti e gli investimenti che il ministero sta facendo con i fondi dell'UE e i benefici che la società locale sta acquisendo da tali progetti

L'on. Evarista Bartolo, Ministro dell'Istruzione e dell’Impiego, ha tenuto un breve discorso in cui ha riconosciuto i benefici che si possono ottenere da questo programma e ha esteso il pieno sostegno del Ministero all’interno delle scuole statali locali. Il prof. Giuseppe Raso, Coordinatore del progetto dell'Università di Palermo, ha continuato con una presentazione circa i presupposti, gli obiettivi e i risultati previsti del progetto.

L'evento è proseguito con le presentazioni del team medico del progetto: il prof. Giuseppe Magazzu dell'Università di Messina, il dott. Christopher Barbara, presidente clinico del dipartimento di patologia dell'ospedale Mater Dei e il dott. Ramon Bondin del dipartimento di pediatria dell'ospedale Mater Dei. Le loro presentazioni sono state più tecniche, in quanto hanno spiegato gli effetti non diagnosticati della celiachia sul corpo umano e sulla qualità della vita dei pazienti. Hanno sottolineato l'importanza della diagnosi precoce che può salvare i pazienti da gravi effetti collaterali nel corso degli anni. Il dott. Bondin ha spiegato al pubblico in che modo le scuole saranno coinvolte nel progetto e in che modo si eseguiranno i test con il loro supporto.

Angele Giuliano, Amministratore Delegato di AcrossLimits Ltd ha moderato l'evento. È seguita una sessione di domande e risposte con il pubblico in cui sono stati ricevuti molti feedback positivi sia dalla Direzione della scuola / stakeholder dell’istruzione sia dai rappresentanti della CAM (Associazione Celiachia Malta).